martedì, 19 Ott, 2021 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Nasce lo Spazio Famiglie del Rione Sanità

0

Aperto da oggi lo Spazio Famiglie del Rione Sanità, uno sportello al servizio dei cittadini per consulenze e disbrigo pratiche.

E’ stato inaugurato oggi, presso l’Istituto Isabella D’Este – Caracciolo in via Santa Maria Antesecula, lo Spazio Famiglie del Rione Sanità, realizzato nell’ambito del progetto P.I.T.E.R. gestito dalla Cooperativa “San Francesco” s.c.s. e dal Consorzio “Luna” s.c.s..

Quest’azione è nata come risposta alle esigenze emerse nel corso delle attività educative e psicosociali del progetto che da anni si occupa dell’inclusione territoriale e dell’empowerment del Rione Sanità. All’interno dello Spazio Famiglie vi saranno molteplici servizi: disbrigo pratiche, consulenza legale gratuita, mediazione familiare, mediazione interculturale e consulenza psicologica, tutti gratuiti e presieduti da professionisti.

All’inaugurazione è intervenuta la ministra per la Famiglia e le Pari Opportunità, Elena Bonetti, assieme poi alla dirigente scolastica dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Isabella d’Este Caracciolo”, Giovanna Scala, alla manager del progetto P.I.T.E.R., Simona Planu, al Referente dell’area minori della Cooperativa “San Francesco”, al Consulente Senior del Consorzio “Luna”, al vice presidente della Commissione “Lavoro e Previdenza Sociale” del Senato e al vice presidente M.C.L. Nazionale.

L’apertura dello spazio destinato alle famiglie è stata poi un’ottima occasione per mettere in luce le attività e i lavori realizzati dai bambini e dai ragazzi che partecipano ai laboratori del progetto P.I.T.E.R., come la mostra fotografica intitolata Il diritto al gioco e agli spazi protetti, e per l’esposizione degli abiti realizzati dagli studenti dell’istituto ospitante.

Studentessa di legge, amante della parola da sempre. Insaziabile curiosa, sono costantemente in cerca di nuovi volti, paesaggi, emozioni con cui confrontarmi. Cultrice del vintage e appassionata di film e musica molto più anziani di me. Scrivo per catturare un po' della bellezza che incontro.