‘Nu bbèllu ccafè’, la due giorni dedicata al caffè

Nu bbèllu ccafè
Nu bbèllu ccafè

Il 7 el’8 maggio si svolgerà ‘Nu bbèllu ccafè’. Una due giorni per celebrare un simbolo di Napoli nel mondo

Il 7 e l’8 maggio Napoli celebrerà uno dei simboli più identitari della sua storia e della sua cultura: il caffè. ”Nu bbellu ccafè’ è la due giorni  in programma a Castel Nuovo (Maschio Angioino), patrocinata dal Comune di Napoli, che ha istituito la Giornata cittadina della cultura del caffè napoletano, e promossa e sostenuta dall’Assessorato al Turismo e alle Attività Produttive. L’evento sarà a ingresso gratuito e completamente aperto al pubblico.

Le parole del sindaco e degli altri ospiti

Nel corso della conferenza stampa di presentazione il sindaco Gaetano Manfredi è intervenuto anticipando un futuro gemellaggio tra Napoli e Trieste sul tema del caffè, come

portatore di pace in un momento difficile, di divisioni e conflitti. La scelta di raccontare Napoli come luogo di eccellenze enogastronomiche identitarie -è stato sottolineato- ricorda che il turismo culturale in città è cresciuto tanto e l’Osservatorio del Turismo ricorda che il visitatore viene qui anche per mangiare e bere bene. E il caffè, come la pizza sono esperienze sensoriali uniche qui da noi”.

Anche lo scrittore Maurizio De Giovanni, autore tra l’altro del Commissario Ricciardi, ambientato al Gambrinus, non ha mancato poi di sottolineare i benefici del caffè:

Con un buon caffè si conversa e si costruisce qualcosa, esso è elemento d’identità sostanziale, non a caso a Napoli si prende il caffè e non si beve”.

Inoltre Michele Sergio e Massimiliano Rosati, titolari dello storico Caffè Gambrinus ed esperti in materia di caffè, hanno annunciato la loro partecipazione come animatori di tavole rotonde e attraverso uno stand di caffè gourmet creati ad hoc, con le ricette che hanno reso interessante la tradizione italiana nel mondo:

Porteremo una moka gigante di 2 metri e sosterremo ancora una volta, con la raccolta firme al banco, la candidatura del caffè napoletano Patrimonio immateriale dell’Umanità”.

Il programma dell’evento e i workshop

Ricco il programma di questo evento. E Nu bbèllu ccafètanti saranno i workshop e gli eventi a scopo sociale, come ha spiegato Francesco Costanzo, barista esperto e micro roaster:

Leva Contest Face to Face; il Pump My Moka; un workshop di assaggio del caffè con relativo premio finale; un altro sul caffè filtro; un supporto formativo per i minori della Comunità Futuro; un workshop dedicato al cappuccino e un altro sulla colazione italiana. Attraverso la competizione il barista si mette sempre in gioco e va a formarsi”.

Infine, a realizzare il video di presentazione e il logo dell’evento sono stati i giovani allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli.

(fonte: www.comune.napoli.it)

[adrotate group=”6″]

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE