Pattinaggio Napoli: la pista più grande del Sud

pattinaggio napoli
pattinaggio napoli
© 123.rf

Col ritorno del freddo torna anche il pattinaggio sul ghiaccio a Napoli. Uno sport e un passatempo apprezzato da grandi e piccini.

Forse, però, l’idea del pattinaggio a Napoli può lasciare un po’ interdetti. In fondo è normale chiedersi come effettivamente si possa pattinare sul ghiaccio se non lo si è mai fatto prima. E a chi è venuto in mente per primo di mettersi dei pattini ai piedi e scivolare su laghi ghiacciati? E dove è possibile pattinare sul ghiaccio a Napoli?

Dove fare pattinaggio a Napoli?

Quest’anno il pattinaggio a Napoli avrà tutto un altro sapore. È stata infatti inaugurata una pista a Mugnano di Napoli all’interno del Centro Commerciale Mugnano. È, ad oggi, la pista più grande di tutto il Centro-Sud, per il secondo anno consecutivo. Grande circa 300 mq, è in ghiaccio sintetico XTraice ed è la stessa presente nel famoso parco divertimenti di Disneyland Paris. Resterà aperta al pubblico per ben sei mesi, fino al 16 aprile del 2023. 

Come è nato il pattinaggio sul ghiaccio? 

Magari però, prima di lanciarvi in pista nella vostra giornata di pattinaggio a Napoli, vi starete chiedendo da dove ha avuto origine il pattinaggio sul ghiaccio. Secondo gli storici, il tutto potrebbe essere iniziato intorno al 300 a.C. ma, come si può immaginare, il pattinaggio su ghiaccio presentava sistemi ben lontani da quelli odierni.

Per il pattinaggio sul ghiaccio si utilizzavano pattini con lame di osso e venivano usati principalmente come mezzi di trasporto, per spostarsi da un estremo all’altro di laghi e fiumi ghiacciati. Si iniziò poi a diffondere dal 1300, più precisamente nei Paesi Bassi, la pratica ricreativa del pattinaggio sul ghiaccio. Sarà poi il re inglese Carlo II, in esilio in Olanda a portare, col suo ritorno in patria, questo nuovo sport che diverrà molto in voga tra l’aristocrazia inglese. Dal 1700 in poi si diffonderà a livello internazionale fino a divenire un vero e proprio sport, con le proprie regole e le proprie manifestazioni dedicate. 

Ma come si fa a pattinare sul ghiaccio? 

Oltre alla voglia di provare, di certo dei consigli utili non guastano mai. Ma la prima cosa da sapere, se si vuole provare il pattinaggio a Napoli, è che cadere è inevitabile. Soprattutto se si sta imparando a farlo per la prima volta. 

Il primo consiglio quindi parte proprio da qui: se cadere è inevitabile, come posso cadere senza farmi troppo male? Prima di tutto è consigliabile non cadere all’indietro. Per questo è bene mantenere una postura morbida, non rigida, con le ginocchia leggermente piegate e il busto piegato in avanti. Così, in caso di caduta, potrete lasciarvi andare il più “dolcemente” possibile. Tenete a mente che, cadendo di lato, ridurrete l’impatto distribuendolo sul ghiaccio che, state sicuri, non si romperà. 

A questo punto, per godervi al meglio il pattinaggio a Napoli, dovrete imparare a tenervi in equilibrio. La postura morbida descritta poco fa è ottima per questo, in quanto vi permetterà di rimanere stabili anche da fermi. Per iniziare a muovervi, invece, dovrete alzare le gambe e poggiare i pattini sul ghiaccio “a passo di marcia”. Si, esattamente come state pensando: tentate di emulare una classica marcia militare, alzando le ginocchia un po’ di più di come fareste di solito. Per avanzare vi basterà allargare un po’ le punte dei pattini, alternando i piedi uno davanti all’altro. Infine, per fermarvi, vi basterà avvicinare le punte. Esattamente come si fa sugli sci. 

Ora siete pronti, almeno con la teoria, per provare il pattinaggio sul ghiaccio a Napoli. Chissà, magari potreste scoprire una nuova passione. Ma anche se non dovesse andare bene, sarà pur sempre un’ottima scusa per provare qualcosa di diverso dal solito e un po’ inusuale. Magari da concludersi con una bella cioccolata calda. 

 

 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE