mercoledì, 08 Apr, 2020 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Pozzuoli, torna la Sagra delle Antiche Taverne

0

Dopo il successo delle edizioni precedenti, torna la “Sagra delle Antiche Taverne”, caratteristica per la riscoperta degli antichi sapori e delle tradizioni partenopee. L’ottava edizione della kermesse si terrà nell’azienda agraria dell’I.S. “Falcone” di Licola di Pozzuoli dal 28 aprile al 1° maggio 2018. Cuore della manifestazione sette “antiche” trattorie allestite nella suggestiva cornice del parco archeologico dell’Istituto, lungo l’antica via Domitiana, l’asse viario costruito nel 95 d.C. per volere dell’imperatore romano Domiziano per migliorare i collegamenti tra il porto di Puteoli e il resto dell’Impero.

sagra antiche taverne

In un pittoresco villaggio di capanne oltre 300 figuranti in costume rievocheranno antichi mestieri e prepareranno cibi della tradizione campana con metodi tradizionali: una scenografia animata da un’esplosione di colori e profumi dove alla cura del cibo si uniranno un’arte culinaria e un’ambientazione direttamente mutuate dal Settecento partenopeo. Tra scorci di antica vita quotidiana, danze popolari, venditori ambulanti, musicanti, i visitatori potranno osservare dal vivo la produzione artigianale di pasta fresca e di formaggi.

sagra antiche taverne

Una occasione unica per visitare le preziose serre dell’istituto, la bottega dei suoi prodotti biologici, per apprezzare e riscoprire la bellezza, la semplicità e la serenità di vita di una volta e, contemporaneamente, assaggiare le eccellenze gastronomiche del territorio, oltre 35 piatti della tradizione popolare campana da gustare alla tenue luce di fiaccole e bracieri.

sagra antiche taverne

Durante la manifestazione gruppi di danzatori e musicanti armati di chitarre, tammorre, castagnelle e putipù, animeranno l’antica via Domiziana con villanelle, tarantelle e tammorriate. Ad ora di pranzo e cena, immancabile la mitica “posteggia”. Nel solco dell’antica tradizione partenopea, i musicanti faranno sosta presso le varie taverne per esibirsi in brevi concerti di musica tradizionale in lingua napoletana.

sagra antiche taverne

Di seguito il menu proposti dalle diverse taverne:

La Taverna del Marenaro

Zuppa di stocco e patate
Calamarata
Coppo di alici e calamari fritti
Impepata di cozze
Verdure in pastella e alla brace

La Taverna dei Poverielli

Pasta e cavolo
Zuppa di fave
Fegatini con la rezza
Trippa con patate
Patate alla brace

La Taverna dei Ciceri

Pasta e cicerchie
Pasta fagioli e cotiche
Lagane e ceci
Spezzatino con patate e piselli
Fagioli e scarole
Bruschetta con legumi

La Taverna del Casaro

Pasta patate e provola
Orecchiette con friarielli e pecorino
Ricotta con mostarde
Fagottino di treccia alla brace

La Taverna del Chianchiere

Polenta e salsicce
Pasta di casa alla Genovese
Polpette fritte
Scagliozzi di polenta fritti

La Taverna del Ragù

Maccaruni al ragù
Cavatelli con ragù e ricotta
Pasta alla Bolognese
Braciole al ragù
Polpette al ragù
Carciofi alla brace

La Taverna della Fava

Gnocchetti fave e pancetta
Trofie al pesto di fava
Formaggi alla brace con purea di fave o friarielli
Carne alla brace con purea di fave o friarielli
Cicoria e fave

La Taverna delle Dolcezze Flegree

Dolci tipici
Torte al taglio
Frutta fresca
Fragole al limone
Liquori casalinghi

Per tutte le informazioni: http://www.istitutofalcone.gov.it,
e-mail: sagra.antichetaverne@libero.it telefono: 081.8678156; 081.8665200

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086