“Scrittori d’Estate” alla Feltrinelli di Pomigliano d’Arco

Scrittori d'Estate
Scrittori d'Estate

La rassegna per la lettura “Scrittori d’estate” alla Feltrinelli di Pomigliano d’Arco, un’anticipazione dei grandi eventi campani dedicati al libro e alla lettura.

Nella cittadina di Pomigliano d’Arco si ritorna a parlare di libri con la rassegna “Scrittori d’Estate” organizzata e curata dall’associazione culturale “I colori della poesia” negli spazi della libreria Feltrinelli della città.

Gli incontri, con frequenza settimanale, sono programmati ogni martedì per i mesi di giugno e luglio. I primi due appuntamenti hanno visto la partecipazione della scrittrice Maria Rosaria Selo con il suo libro L’albero di mandarini (edito da Rizzoli) e dello scrittore calabrese Domenico Dara con Malineverno (edito da Feltrinelli), giunto alla sua sesta edizione.  

Gli scrittori hanno raccolto il favore di appassionati lettori rispondendo alle numerose curiosità di un pubblico eterogeneo e attento come da lungo tempo mancava nella cittadina di Pomigliano. “I nostri numeri danno ragione alla narrativa di qualità” ha detto il presidente dell’associazione Annamaria Pianese, che ha iniziato un’intensa attività di collaborazione con la libreria Feltrinelli del territorio, ma come spesso accade nelle realtà locali si riescono ad ottenere i migliori risultati grazie al coinvolgimento di scuole, studenti e insegnanti che, malgrado l’afa di questi giorni, hanno offerto un prezioso contributo leggendo alcuni brandi tratti dai libri dei testi in rassegna.

Gli eventi

La direzione dei “I colori della poesia”, per questo primo ciclo d’incontri letterari, destinato per lo più ad un pubblico adulto di lettori, ha pescato nomi tra le migliori penne nazionali, ottenendo entusiastiche adesioni da Lorenzo Marone – ospite in diverse trasmissioni TV- con il suo recente libro Le madri non dormono mai, pubblicato da Einaudi.

A seguire si avvicenderanno, per tutto l’arco del programma, la seguitissima Sara Bilotti, reduce dalla sua ultima fatica editoriale; Eden, pubblicato da Harper Collins, mentre lo scrittore e giornalista Pier Luigi Razzano con il libro La grande Zelda (edizioni Marsilio) è ormai un affezionato sostenitore delle attività dell’associazione. Inoltre, tra gli altri nomi di rilievo, della cultura partenopea, spicca la scrittrice Titti Marrone con; Se il mio cuore fosse pietra (Feltrinelli), commovente romanzo che racconta la tragica realtà dei bambini nei campi di sterminio nazisti. 

Ma la vera novità della rassegna è il rituale sensoriale con cui gli scrittori sono invitati ad aprire ciascun incontro, cospargendo tra il pubblico -con movimenti attentamente pianificati- essenza profumate legate alle storie presentate, al fine d’offrire una sensazione immersiva completa negli argomenti toccati dai libri in rivista.

La rassegna oltre a voler riportare scrittori di qualità sul territorio di Pomigliano è vista come una piccola anticipazione agli importanti appuntamenti fieristici del libro in Campania. Infatti alcuni degli autori presenti in “Scrittori d’Estate” riprenderanno il loro ciclo d’incontri e di presentazioni nella più importante fiera libraria del meridione: “NapoliCittàLibro”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram

La nostra rivista
La nostra
rivista
L’Espresso Napoletano diffonde quella Napoli ricca di storia, cultura, misteri, gioia e tradizione che rendono la città speciale e unico al mondo!

SCELTI PER TE