sabato, 14 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Tutta un’altra stagione al Teatro Palapartenope

0

Una proposta culturale di alto profilo, quella che il Complesso Palapartenope propone con la sua stagione teatrale. “Tutta un’altra stagione” è un progetto nel quale l’universo teatrale e dell’intrattenimento è abbracciato attraverso tutti i suoi generi, in un cartellone che, mai come in questa stagione, presenta il teatro a 360°. La stagione 2019 – 2020, affidata ad Alessia Massa, ambisce a ottenere il marchio riservato alle iniziative che aiutano a riflettere e a dialogare sul valore che il patrimonio culturale riveste per la nostra società e per mostrarne a tutti l’importanza nei diversi settori della vita pubblica e privata.

La programmazione fa riferimento agli spettacoli che, per caratura degli interpreti, dei testi, dei registi, si possono offrire al pubblico come esemplificativi del grande teatro italiano ed internazionale. Nel formulare il cartellone, oltre al criterio fondamentale della qualità della messa in scena, si è cercato di tenere conto anche dell’interesse del pubblico verso autori rappresentativi della storia del teatro insieme agli autori contemporanei e alle novità più stimolanti del panorama teatrale italiano. Il programma curato da Alessia Massa, per la stagione 2019-2020 si basa sulla diversificazione dell’offerta culturale: danza, prosa, musical, sperimentazione e contaminazione; una programmazione di eventi sia di tradizione che di innovazione: con l’obbiettivo di coinvolgere target diversi di pubblico, con una speciale attenzione nei confronti del mondo giovanile, nell’ottica di avvicinare ed affezionare al teatro e alla musica anche chi non ha consuetudine con essi.

Un cartellone composto da numerosi spettacoli che si avvale della ormai collaudata formula MIX & MATCH , letteralmente mescola ed accoppia, che permette di scegliere e comporre il proprio abbonamento a 10 spettacoli a soli 120 euro. A passarsi il testimone saranno artisti affermati e in via d’affermazione, coinvolgendo così tutte le fasce di età e tutte le categorie, con l’obiettivo di favorire la crescita di un pubblico competente, a partire dai più giovani.

L’apertura della stagione degli spettacoli in cartellone avverrà il 24 Novembre con lo spettacolo “La Sirenetta – in questo Blu, uno nuovo musical tratto da La sirenetta di Andersen, con la regia di Simone Leonardi e la supervisione artistica di Claudio Insegno, il 12 gennaio sarà la volta della compagnia Animanera con lo spettacolo Fine Famiglia, la storia di una famiglia nella più dannosa e nefasta accezione, il 19 Gennaio Il miracolo di Marcellino – Il musical la commovente storia tratta dal libro di Josè Maria Sanchez Silva che racconta la vicenda in un neonato allevato con amore dai frati di un convento, il 23 Gennaio un successo internazionale proveniente dalla Spagna, al suo debutto italiano: L’ascensore un thriller sentimentale, una vera e propria partita a carte con il destino dove il pubblico dovrà riordinare i pezzi.

L’8 Febbraio sarà invece la volta della Compagnia della Rancia con il musical I tre Porcellini, dai pluripremiati autori di Brodway Stiles e Drewe un musical per tutta la famiglia, dove i tre porcellini ormai sono all’apice della fama e adorati dai fan. Il 15 Febbraio sarà di scena un trio inedito Gianfranco D’Angelo, Sandra Milo e Marina Fiordaliso con il bellissimo Sul Lago Dorato per la regia di Diego Ruiz, il 16 Febbraio la Fondazione Aida porterà in scena Favole al telefono una fiaba in musica che celebra i cent’anni dalla nascita di Gianni Rodari e che raccoglie alcune delle più celebri favole e filastrocche dell’autore. Il 21 Febbraio la comicità sarà di scena con Eva Grimaldi e Matteo Becucci diretti da Enrico Maria Lamanna in Ladies Night la storia di un gruppo di disoccupati che per sbarcare il lunario decidono di trasformarsi in spogliarellisti, a ricevere il testimone sarà Natalie Caldonazzo protagonista il 23 Febbraio dello spettacolo Parlami D’Amore. Il 28 febbraio è una data da segnare in esclusiva per la Regione Campania Persone Naturali e Strafottenti, l’opera più controversa e di maggior successo di Patroni Griffi, ritornerà in scena con un cast unico e non convenzionale e che farà parlare di sé: Marisa Laurito accetterà la sfida di dare voce e corpo al ruolo che fu di Pupella Maggio, segnando il suo ritorno alla grande drammaturgia d’autore e inaugurando una nuova stagione della sua lunga carriera. Ad affiancarla ci sarà il Premio UBU e rivelazione del cinema italiano Giovanni Anzaldo che interpreterà quel Fred che fu creato da un esordiente Gabriele Lavia. Il 29 Febbraio sarà la volta di Gaia De Laurentis e Pietro Longhi con Diamoci del tu, in cui un asettico rapporto di lavoro pluriennale diventa sorprendentemente una spassosa, arguta e scintillante relazione.

Il 14 Marzo Milena Miconi e Nadia Rinaldi cercheranno di creare “L’uomo Perfetto”, almeno una volta nella vita tutte le donne si sono chieste se esiste. Il trasformista Ennio Marchetto il 15 Marzo darà invece vita ad una babilonia di musica, teatro e creatività con lo spettacolo The living paper cartoon. Il mese di marzo proseguirà con appuntamenti dedicati all’amore: Barbara De Rossi protagonista di Un grande grido d’amore, Luca Notari e Stefania Fratepietro saranno Tenco e Dalida tra musica e amore nel musical Ciao Amore ciao, la tata di Casa Vianello Giorgia Trasselli sarà la vittima e la carnefice di Analisi Illogica, mentre la chiusura della stagione degli spettacoli in abbonamento sarà a cura di un dissacrante e ironico spettacolo sulla sessualità: APPUNTI G, in scena le tre noti attrici comiche Alessandra Faiella, Rita Pelusio e Lucia Vasini e la giornalista del Corriere della Sera Livia Grossi.

Molti degli spettacoli in cartellone saranno presentati anche nella stagione di TEATROSCUOLA.

COMPLESSO PALAPARTENOPE
VIA CORRADO BARBAGALLO 115 – 80125 NAPOLI
INFO: 081.5700008 www.palapartenope.it

FOTO UFFICIO STAMPA PALAPARTENOPE – ALESSIA MASSA

 

L’Espresso napoletano è una rivista di arte e cultura che racconta il bello e il buono della Campania. Nella sua versione cartacea, in edicola ogni mese, si ritrova una particolare attenzione alle tradizioni del popolo partenopeo, nel tentativo di contribuire alla loro salvaguardia e valorizzazione. Per chiedere l'abbonamento alla rivista: info@rogiosi.it 0815564086