lunedì, 01 Mar, 2021 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Un gioiello contro la criminalità creato dai ragazzi dei Centri Diurni

0

È il nuovo bando rivolto ai ragazzi dei centri diurni napoletani. Il disegno più bello sarà premiato con la creazione del gioiello, proprio dalle mani del vincitore, e una borsa di studio per un corso di oreficeria dell’Antico Borgo Orefici di Napoli o dell’Accademia delle Arti Orafe di Roma.

I centri diurni

Sono ormai un paio d’anni che i centri vanno a pieno regime. Si tratta di 35 realtà disseminate tra le municipalità del Comune di Napoli e permettono ai ragazzi tra i 3 e i 16 anni di intrattenersi con attività di tipo sociale, gratuitamente e con l’intento di tenerli lontani dalle realtà criminali che spesso si insidiano nelle loro vite proprio perché lontani non solo dalle istituzioni ma da alternative concrete. Queste alternative invece, così vicine, si articolano tra attività di socializzazione, aggregazione, recupero e sostegno.

Protocollo d’intesa

Come riporta anche Il Mattino, l’Unione Giovani Penalisti (associazione forense impegnata nella promozione di attività culturali in maniera penale) e la Endless Srl hanno siglato un protocollo d’intesa che rappresenta una delle alternative proposte dai Centri Diurni per i ragazzi che li frequentano. L’obiettivo è la creazione di un disegno originale per un gioiello che andrà a coniugare una o più eccellenze del territorio, così da dargli risalto, e il desiderio di riscatto sociale. Il miglior disegno diverrà così un gioiello destinato alla vendita, con parte del ricavato che andrà al centro diurno frequentato dal vincitore a promozione di nuove attività educative.

Noi non vediamo l’ora di poter ammirare i disegni pensati da questi ragazzi e il gioiello che nascerà dal loro immaginario, che sarà un simbolo delle nostre bellezze ma anche di un futuro pieno di speranza per la nostra città.