domenica, 08 Dic, 2019 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Una shirt limited edition firmata da Comme des Garçons per Antica Pizzeria da Michele

0

L’Antica Pizzeria da Michele apre la sua terza sede in Giappone, passando anche per Parigi: annunciata la nuova partnership con “Comme des Garçons”.

La pizza continua il suo personalissimo itinerario nell’arte, puntando a diventare uno dei brand più famosi e identificativi di Napoli nel mondo. In occasione della sua apertura a Yokohama -terza sede in Giappone e tredicesima nel mondo- L’Antica Pizzeria da Michele, infatti, è riuscita nell’intento di fondere la tradizione partenopea e quella nipponica. Il risultato? Una T-shirt firmata da Comme des Garçons per Antica Pizzeria da Michele, voluta dal designer e direttore creativo Junya Watanabe.

In un’edizione limitata di soli mille pezzi, la t-shirt è frutto di una serie di circostante fortuite, come ha spiegato lo stesso Alessandro Condurro, Amministratore Delegato de L’Antica Pizzeria da Michele in the world: “La collaborazione con il brand Comme des Garçons è nata lo scorso anno, durante il mio ultimo viaggio in Giappone. La nostra delegazione della MITW (Michele in The World) in compagnia del gruppo Balnibarbi, è stata raggiunta da Junya Watanabe in persona. Lo stilista è un conoscente del Presidente della Balnibarbi, Sato Hirohisa. Proprio lui ha chiesto cosa fosse L’Antica Pizzeria da Michele e di vedere il logo, dal quale è rimasto colpito. Quasi per gioco, mi ha detto: “Posso creare una T-shirt, partendo dall’immagine che rappresenta la pizzeria?”. Una proposta così entusiasmante non ha tardato a diventare realtà: “Comme des Garçons ha contattato la nostra azienda e subito abbiamo trovato un accordo – prosegue Alessandro Condurro. – E la t-shirt, realizzata in edizione limitata, è stata presentata alla settimana della moda di Parigi a fine gennaio 2019, su richiesta della casa di moda che l’ha realizzata”.

La t-shirt è disponibile nei punti vendita monomarca del brand giapponese nel mondo e in negozi specializzati in Francia, Polonia, USA, Gran Bretagna, Israele, Indonesia, Corea del Sud, Malesia e Singapore e, in Italia, a Milano, Finale Ligure, Verona, Parma e, ovviamente, a Napoli.

Ma non è mica finita qui. Come afferma, infatti, Daniela Condurro (AD di MITW) in un’intervista rilasciata a Elle.it, “Siamo nati come pizzeria, ma ormai ci siamo aperti al mondo. Il desiderio è di sviluppare ancor di più i brand L’Antica Pizzeria da Michele e L’Antica Pizzeria da Michele in the world a 360 gradi. Esportando Napoli attraverso la pizza, riusciamo a coinvolgere diversi settori, dalla moda alla cultura, fino al sociale, con tantissime iniziative che riguardano tutte le nostre sedi nel mondo, che sono 13 dal 31 ottobre. Se si presenterà un’opportunità interessante, la risposta sarà sempre una: perché no?”.

E a proposito di opportunità, il viaggio della pizza per le vie del mondo ha fatto tappa a Yokohama, in Giappone, a trenta minuti da Tokyo lo scorso 31 ottobre, con l’inaugurazione di una nuova pizzeria Michele in the World, in una sede panoramica da 120 posti con scenari mozzafiato.  Un avvenimento che ha visto i clienti giapponesi entusiasti, tutti ordinatamente in fila già dal mattino dell’apertura. La pizzeria di Yokohama sta registrando un numero molto alto di presenze e rappresenta un punto importante per il cammino de L’Antica Pizzeria da Michele in the World.

 

Le immagini contenute nell’articolo sono state concesse dall’ufficio stampa: Emma Di Lorenzo.

 

Credo nell'effetto salvifico della musica e nel destino. Amo giocare a calcio quasi quanto raccontarlo; tendenzialmente opportunista e poco incline agli insuccessi.