giovedì, 28 Ott, 2021 Espresso napoletano

Storie e bellezze di Napoli on line

Villa Pignatelli, 34 opere in dialogo sulla questione femminile

0

Oltre trenta opere di tre artisti diversi, arricchite da documenti e installazioni: apre sabato 8 maggio, dalle ore 10.00 alle 17.00, una nuova esposizione al Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes dedicata a tre artisti in dialogo tra loro.

La mostra riunisce per la prima volta due presenze del panorama creativo contemporaneo, Claire Fontaine (collettivo artistico fondato nel 2004) e Marinella Senatore (Cava de’ Tirreni [Sa], 1977), assieme ad un’artista del Novecento, Pasquarosa (Anticoli Corrado [Rm], 1896 – Camaiore [Lu], 1973). Curata da Pier Paolo Pancotto, la mostra prende forma grazie alla collaborazione tra la Direzione Regionale Musei Campania, la Collezione Agovino Napoli e la Fondazione Nicola Del Roscio | La Fondazione, Roma. L’esposizione, che presenta 34 opere dei tre artisti arricchite da documenti, si sviluppa nelle sale espositive e nelle sale storiche del primo piano del Museo Pignatelli e mette in dialogo tre interpreti differenti per storia, generazione e cultura, associati da una comune sensibilità verso i temi della libertà individuale, in particolare quella femminile. Tema affrontato da ognuna di esse con modalità proprie che presentano inattesi punti di convergenza. Se Claire Fontaine e Marinella Senatore riflettono su tematiche universali come la politica, la religione, la violenza, le differenze di genere, il ruolo della donna nel contesto sociale, attraverso un variegato insieme di mezzi espressivi – scultura, disegno, foto, scrittura, installazioni, video, performance – anche “Il fenomeno Pasquarosa”, così come Cipriano Efisio Oppo definì la pittrice nel 1918, si confronta con le medesime tematiche. Con la differenza che Pasquarosa lo ha fatto, consapevolmente o inconsapevolmente, soprattutto attraverso la propria esistenza, affrontando in prima persona una serie di circostanze ambientali e sociali inconsuete per la sua epoca, tali da renderla un’ideale pioniera di quei movimenti di rivendicazione dei diritti economici, civili e politici delle donne che spesso sono oggetto dell’esercizio creativo di Claire Fontaine e Marinella Senatore. L’esposizione si delinea quindi come una sorta di colloquio virtuale su temi condivisi tra Claire Fontaine, Pasquarosa e Marinella Senatore che si concretizza sotto forma di un’unica, grande installazione volta a sottolineare il carattere dialettico e sperimentale del progetto. La mostra sarà corredata da un catalogo con testi critici e documentazione fotografica dei lavori esposti, edito da Di Virgilio Editore. Finalmente torniamo a nutrirci d’Arte.

 

INFO

Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes

Riviera di Chiaia, 200 – 80121, Napoli
+39 0817612356 | drm-cam.pignatelli@beniculturali.it musei.campania.beniculturali.it facebook.com/villapignatellicasadellafotografia | instagram.com/villapignatelli

Periodo: 8 maggio – 27 giugno 2021
Biglietto: intero € 5,00
Orario: 10.00 – 17.00, ultimo ingresso ore 16.00 / mercoledì – lunedì (martedì chiuso). Nel fine settimana e nei giorni festivi l’ingresso al Museo è consentito esclusivamente su prenotazione, secondo le vigenti disposizioni anticovid, con visite accompagnate alle ore 10.30, 12.00 e 15.00. Info prenotazione e acquisto biglietti: coopculture.it

Francesca Saturnino è nata a Napoli nel 1987. Critica teatrale, insegnante e giornalista. Collabora con riviste e giornali nazionali e locali. La sua passione, tra le altre, è scovare storie, mestieri e personaggi di una Napoli antica e desueta e raccontarli per mantenerne viva la memoria.